AGOSTO/SETTEMBRE 2024: AXEL HEIBERG ED ELLESMERE, ALLA RICERCA DEL PASSAGGIO A NORD OVEST

 

23 Agosto – 05 Settembre 2024

Spettacolare viaggio esplorativo a bordo di una lussuosa e moderna nave adatta alla navigazione nei ghiacci ed equipaggiata di elicotteri, nel dedalo di isole che costituisce l’alto Artico canadese, in un’area compresa tra il 72° e l’80° grado di latitudine nord. Questa zona dell’Artico, particolarmente remota e selvaggia, è stata visitata nella storia da un numero molto ristretto di imbarcazioni, pertanto, si tratta di un vero e proprio viaggio esplorativo. Gli obiettivi di questa spedizione sono le isole più settentrionali e remote del Nunavut: Axel Heiberg ed Ellesmere. Andremo alla ricerca della magnifica fauna che abita queste regioni estreme, tra cui Orsi Polari, Balene, Foche, Trichechi, Caribù e Bue Muschiato, e se saremo molto fortunati anche il Lupo Artico. Ci avvicineremo alla ricca cultura Inuit ammirando alte scogliere, spettacolari formazioni glaciali e panorami senza orizzonte. Viaggio limitato ad un massimo di 8 persone. Il vostro accompagnatore in questo viaggio sarà Piero Bosco, esperto della regione che può vantare oltre 100 spedizioni in Artico.

PROGRAMMA

23  Agosto
Volo Milano/Roma – Calgary.
Pernottamento presso Hotel.

24  Agosto
Volo Calgary – Resolute Bay.
Arrivati a destinazione saremo trasferiti a bordo della Ultramarine, la nave più recente di Quark Expeditions equipaggiata con due elicotteri bimotore e 20 gommoni, ci consentirà di esplorare questo ambiente mozzafiato da prospettive completamente nuove. Sono a disposizione del nostro gruppo solamente 4 cabine doppie.
* E’ INCLUSO NEL PREZZO UN BREVE VOLO IN ELICOTTERO, ALTRI SARANNO PROPOSTI E PRENOTABILI A BORDO SE LE CONDIZIONI METEO LO CONSENTIRANNO.
All’arrivo, prima di essere trasferiti sulla nave con i gommoni o l’elicottero, dipenderà della posizione della nave e delle condizioni meteorologiche, ci potrebbe essere la possibilità di visitare questo piccolo e remoto insediamento Inuit a piedi. Uno degli insediamenti più settentrionali del Canada, Resolute Bay è stata fondata dal trasferimento forzato degli Inuit dal Quebec settentrionale da parte del governo canadese nel 1953, durante la Guerra Fredda. Circa 200 persone vivono qui.
Una volta sistemati a bordo inizieremo la crociera spedizione.
Pernottamento a bordo.

25 Agosto – 02 Settembre
Navigare in queste acque remote, tra insenature, stretti e baie ghiacciate come fecero leggendari esploratori sarà sicuramente emozionante. Studiato per offrire un’esplorazione senza precedenti alle zone più difficili del pianeta e per raggiungere le isole più settentrionali del Canada: l’isola di Axel Heiberg e l’isola di Ellesmere, questa avventura è unica nel suo genere e difficilmente ripetibile. Questo viaggio non ha un itinerario fisso, il nostro obiettivo sarà quello di visitare l’area nel modo più approfondito possibile, date le condizioni meteo e la situazione dei ghiacci del momento. Ogni giorno verranno offerte delle escursioni in gommone, delle escursioni a terra, una visita a qualche comunità Inuit e le migliori opportunità di osservazione della fauna. Una vera chicca è rappresentata dai 2 elicotteri di bordo, che ci permetteranno di osservare gli spettacolari paesaggi polari dal cielo.
Sebbene queste acque siano note alle culture europee come Passaggio a Nord-Ovest, quest’area ha nutrito e sostenuto gli Inuit per quasi 5.000 anni. Muovendoci attraverso questi paesaggi remoti viaggeremo anche attraverso questa antica cultura, accompagnati dalle guide Inuit a bordo e a terra.
Seguiremo le orme dei pochi fortunati avventurieri polari che sono transitati attraverso la famosa Porta dell’Infernoper raggiungere la cima del mondo, la spettacolare Isola di Ellesmere. Conosciuta come la porta d’accesso al misterioso Polo Nord, questo stretto corso d’acqua si trova tra due delle isole più belle del Canada: Ellesmere Island e Devon Island. Il transito sul canale rappresenta un mito per qualsiasi esploratore dell’Alto Artico, poiché attraversarlo ti porta in una delle parti più spettacolari e meno visitate del nostro pianeta. Una convergenza naturale, che incanala correnti, ghiacci alla deriva e vita marina tra le sue coste, Hell Gate ospita una grande concentrazione di fauna. Se le condizioni ce lo permetteranno raggiungeremo le alte e minacciose cime innevate di questo deserto polare che superano i 2500 metri, uno dei luoghi più remoti del pianeta, una terra di fiordi profondi, montagne frastagliate e enormi banchi di ghiaccio.

L’unicità dell’isola di Axel Heiberg, la seconda isola più settentrionale del Canada, ricoperta per oltre un terzo da ghiaccio ospita i ghiacciai pedemontani più spettacolari e imponenti del mondo, sarà un altro importante obiettivo. Famosa soprattutto per la sua foresta mummificata risalente a oltre 30 milioni di anni fa, l’isola ospita diverse specie di uccelli, Zigoli delle Nevi, Pernici Artiche, Stercorari e Sterne Artiche, tra gli altri, nidificano qui.
Gli avvistamenti di animali selvatici sono pressoché garantiti in quanto molte delle aree che speriamo di esplorare ospitano un numero sorprendente di uccelli e mammiferi che prosperano in questo ambiente difficile. Tra gli altri Orsi Polari, Buoi Muschiati e diverse specie di uccelli, come Girifalchi e Gazze Marine Minori. Se saremo fortunati, persino lo sfuggente Narvalo o il Lupo Artico, anche se gli avvistamenti di queste creature iconiche in natura sono rari.
L’isola di Coburg
, ad esempio, è una riserva naturale per uccelli come la Civetta delle Nevi e il Falco Pellegrino, mentre le imponenti scogliere verticali dell’Isola del Principe Leopoldo sono costellate di oltre 300.000 uccelli marini nidificanti come il Fulmaro, l’Uria Nera d l’Uria di Brünnich.
Le coste riparate e le ripide scogliere di Arctic Bay, un pittoresco villaggio situato al largo di Admiralty Inlet,forniscono un habitat ideale per la nidificazione di vari uccelli dell’alto Artico, come le Oche delle Nevi, le Urie di Brünnich e i Gabbiani Tridattili, oltre ai rari Gabbiani Avorio e Gabbiani di Ross.
Foche, Narvali e Balene della Groenlandia vivono in queste acque. La regione è abitata dalle culture Inuit e Thule da quasi 5.000 anni, rappresenta quindi il luogo ideale per assaggiare la cucina locale e socializzare con gli artisti, magari raccogliendo sculture o altri prodotti artigianali come ricordo della nostra avventura polare.
L’isola di Devon è un altro possibile luogo per incontri con la fauna, poiché Trichechi, Orsi Polari e Buoi Muschiati abitano l’area, che è anche il luogo in cui si trovano i resti di un avamposto della Royal Canadian Mounted Police, fondato nel porto di Dundas nel 1924 per frenare la caccia alle balene e altre attività da parte di stranieri. Nelle vicinanze c’è un piccolo cimitero, uno dei più settentrionali del Canada, ancora oggi gestito dall’RCMP. Un’altra entusiasmante escursione che potrebbe essere offerta a bordo, condizioni meteo permettendo, sarà l’opportunità di esplorare la calotta glaciale di Devon, una delle più grandi dell’Artico canadese, con l’elicottero. Questa è la più grande isola disabitata del mondo ed è così fredda e secca che la NASA e altre organizzazioni conducono qui ricerche per future missioni su Marte.
Gli appassionati di storia saranno anche incuriositi dalla possibilità di visitare una stazione commerciale abbandonata della Compagnia della Baia di Hudson a Fort Ross, all’estremità meridionale dell’isola di Somerset, e di rendere omaggio alla sfortunata spedizione Franklin del 1845-46 presso la tomba di tre membri dell’equipaggio sull’isola di Beechey, uno dei siti storici di esplorazione artica più importanti del Canada.
Potremmo inoltre avere l’opportunità di esplorare in gommone la parete di un ghiacciaio molto attivo vicino a Croker Bay e magari anche assistere al distacco di un iceberg, oppure incontrare i trichechi che si vedono spesso nella zona.
Non mancano le bellezze naturali, la fauna selvatica e la storia nell’Alto Artico canadese. Ogni giorno scopriremo qualcosa di nuovo e stimolante, che si tratti di ammirare la flora della tundra, una rara specie di uccelli, un Orso Polare o degli antichi resti di un’abitazione Thule.

03  Settembre
Dopo la colazione sbarcheremo e raggiungeremo l’aeroporto in tempo per il volo di rientro.
Volo Resolute Bay – Calgary.
Pernottamento presso Hotel

04  Settembre
Volo di ritorno Calgary – Milano/Roma.
Pernottamento a bordo.

05  Settembre
Arrivo a Milano/Roma.

* ABBRACCIARE L’AVVENTURA E L’IGNOTO FA PARTE DELL’EREDITÀ E DELL’ENTUSIASMO DEI VIAGGI DI SPEDIZIONE. QUANDO SI VIAGGIA IN REGIONI ESTREMAMENTE REMOTE, IL MARE, IL GHIACCIO E IL METEO DETTANO LA ROTTA E I TEMPI DELL’ITINERARIO. QUESTO PROGRAMMA RAPPRESENTA UNO SCHEMA PROVVISORIO, NON È POSSIBILE GARANTIRE ALCUN ITINERARIO SPECIFICO. ALLO STESSO MODO, GLI INCONTRI CON LA FAUNA SONO MOLTO PROBABILI, MA NON GARANTITI.

Il viaggio comprende:

–   Tutti i pernottamenti in nave con prima colazione inclusa.
–   Tutti i pasti a bordo della barca.
–   Tutte le escursioni di cui al programma, incluso 1 breve volo in elicottero.
–   Accompagnatore dall’Italia per tutto il viaggio.
–   Parka omaggio.

Non incluso:

–  Pasti al di fuori dalla nave.
–  Voli.
–  Tasse governative.
–  Trasferimenti e hotel a Calgary.
–  Eventuali costi aggiuntivi imprevisti a causa di ritardi e/o soste forzate dovute ai collegamenti aerei, inclusi cambi di volo, hotel e pasti aggiuntivi.

Mappa del Viaggio

PREZZO PER PERSONA
Explorer Suite (26,5 mq con finestra) Euro 11000,00
Balcony Suite (21  +  5 mq  balcone)  Euro 11800,00
OCCASIONE UNICA: PREZZO SCONTATO DEL 40% RISPETTO AL PREZZO DI LISTINO 

ASK FOR MORE INFORMATION