Paolo Giani

Giornalista, inviato, telecronista e conduttore televisivo, classe 1956, Paolo Giani ha la qualifica di Caporedattore ai Servizi Speciali del TG1.
Ha iniziato diciottenne l’attività giornalistica, prima sulla carta stampata, poi come collaboratore del TG1 fin dal 1977. E’ poi entrato definitivamente in Rai, per concorso, nel 1979.
Dopo anni in una sede regionale Rai, è stato poi tra i collaboratori di Enzo Biagi, prima di tornare definitivamente al TG1 nel 1986, dove, tra l’altro, ha condotto tutte le edizioni del telegiornale (tranne quella delle 20).
Ha condotto anche vari programmi per Raiuno, come “Unomattina”, “Linea Verde Orizzonti” e “Easy Driver”.
Sempre per Raiuno ha anche partecipato alle prime tre spedizioni di “Overland”, producendo reportage per i quali ha ottenuto importanti riconoscimenti: sia per quanto riguarda premi vinti (tra i quali il “Saint-Vincent” 1997, e il “miglior programma TV 1998” da parte dell’associazione critici televisivi) sia soprattutto per indici d’ascolto ottenuti da Raiuno.
Da sempre appassionato di documentari d’avventura, di esplorazione e di montagna, Giani ha partecipato a varie spedizioni (anche invernali) realizzando numerosi reportages in alcune delle zone più remote e selvagge della terra, come il polo Nord geografico, Antartide, Alaska, isole Svalbard, Patagonia, Terra del Fuoco, estremo nord della Lapponia, e i due campi-base posti sotto le pareti dell’Everest, in Tibet e Nepal.