LAGO BAIKAL E BURYATIA, LE BABY FOCHE

24 Marzo – 01 Aprile 2018

Proposta esclusiva e inedita per il nostro gruppo, massimo 10 persone, alla scoperta di uno dei luoghi mitici della Siberia, il lago Baikal e della Repubblica della Buryatia, enclave buddista all’interno della Federazione Russa. All’inizio della primavera, quando la superficie del lago è ancora avvolta nella morsa del ghiaccio, le Foche del Baikal, endemiche del lago e visibili solo qui, danno alla luce i loro cuccioli dalla soffice e bianca pelliccia. E’ un fenomeno che si ripete da secoli e la candida pelliccia dopo sei settimane lascerà il posto all’usuale livrea grigia, caratteristica unica nel mondo animale che condivide con la Foca della Groenlandia. Con l’aiuto di alcuni scienziati del Parco Nazionale Zabaikalsky che studiano questi rari pinnipedi ci avventureremo sul lago ghiacciato alla ricerca dei cuccioli. I grandiosi panorami della riserva di acqua dolce più grande del mondo insieme alla Buryatia con i suoi templi buddisti ed i villaggi di vecchi credenti renderanno questa avventura ancora più suggestiva. Piero Bosco vi accompagnerà alla scoperta di questo angolo sconosciuto di Siberia.

PROGRAMMA

 

24 Marzo
Volo Milano/Roma – Mosca – Ulan Ude.
Pernottamento in volo.

25 Marzo
Arrivo a Ulan Ude di prima mattina e trasferimento in albergo.
Partiremo poi alla volta di Tarbagatay, un villaggio di Old Believers, separati ed esiliati nel XVII secolo dalla Chiesa Russa ortodossa ufficiale per aver protestato contro le riforme sono riusciti a mantenere la loro cultura e le loro tradizioni intatte.
Visiteremo inoltre Ivolginsky Datsan, un complesso di Templi Buddisti situato al di fuori della città immerso in una pittoresca steppa. Faremo una vera e propria immersione nella cultura buddista. Questo Datsan rappresenta il più importante luogo di culto in Buryatia ed è il centro del buddismo in Russia. Solo in serata faremo ritorno a Ulan-Ude.
Pernottamento presso l’Hotel Baikal Plaza***.

26 Marzo
Dopo la prima colazione faremo un tour di Ulan Ude, la capitale della repubblica buddista della Buryatia. Inizieremo quindi il nostro trasferimento lungo la costa orientale del lago, durante il viaggio visiteremo prima il Convento di Baturino e poi giunti a Goryachinsk potremo sperimentare le sorgenti termali. In serata giungeremo a Goryachinsk, villaggio sulle rive del lago Baikal.
Pernottamento presso Guesthouse con piscina e sauna.

27 Marzo
Dopo la colazione proseguiremo il nostro viaggio verso nord lungo la costa del lago Baikal fino a raggiungere il Parco Nazionale Zabaikalsky, area protetta che offre meravigliosi panorami caratterizzati da spiagge sabbiose e baie pittoresche, ma il motivo che ci spinge fin quassù è la presenza delle rare Foche del Baikal, che da secoli scelgono la riserva per dare alla luce i loro cuccioli. Ogni anno in primavera, sulla superficie ghiacciata del Baikal, nascoste da cumuli di ghiaccio, sono presenti migliaia di piccole foche dalla bianca pelliccia che dopo sei settimane lascerà il posto all’usuale livrea grigia, caratteristica unica nel mondo animale che condivide con la Foca della Groenlandia. Non è facile scorgere le foche ed è per questo che a guidarci saranno gli scienziati del parco che ben conoscono i luoghi migliori per l’osservazione.
Pernottamento presso semplice Guesthouse in camere con 3/4 letti, servizi in comune.

28/29 Marzo
Giornate dedicate alla ricerca e osservazione delle Foche del Baikal
. Endemiche del lago, isolate e lontane dalle altre specie di foche che vivono in artico, pare che siano arrivate al grande bacino d’acqua siberiano attraverso alcuni fiumi che lo collegavano al mare. L’attività di osservazione degli animali sarà integrata con la visita di alcuni luoghi panoramici e grotte di ghiaccio, chi lo vorrà potrà sperimentare la pesca nel ghiaccio. Pernottamento presso semplice Guesthouse in camere con 3/4 letti, servizi in comune.

30 Marzo
Dopo la colazione potremo rilassarci nelle sorgenti termali oppure passare ancora alcune ore alla ricerca delle foche prima di prendere la strada del ritorno che attraverso i panorami selvaggi del lago Baikal ci porterà fino a Goryachinsk.
Pernottamento presso Guesthouse con piscina e sauna.

31 Marzo
In mattinata faremo ritorno ad Ulan Ude dove nel pomeriggio potremo visitare il Museo Etnografico e la famosa statua di Lenin. Al Museo Etnografico è particolarmente interessante il piano dove sono esposti dei thangkas, statue di Buddha e icone salvate dai monasteri prima della distruzione sovietica. La piazza centrale di Ulan Ude, invece, è dominata dalla testa in bronzo di Lenin più grande al mondo alta ben 7,7 metri, installata nel 1970 per celebrarne il centenario.
Pernottamento presso l’Hotel Baikal Plaza***.

01 Aprile
Dopo la colazione ci trasferiremo in aeroporto in tempo per il volo di rientro.
Volo Ulan Ude – Mosca – Milano/Roma.

Il viaggio comprende:

– Tutti i pernottamenti come descritto nel programma con prima colazione inclusa.
– Tutte le escursioni indicate nel programma.
– Tutti i pasti ad eccezione dei giorni 24 Marzo e 01 Aprile.
– Guida dall’Italia.

Non incluso:

– I voli.
– Le spese per la pratica di ottenimento del visto, Euro 150,00 per persona.

Mappa del Viaggio

PREZZO PER PERSONA
Gruppo di minimo 10 persone

Euro 3.680,00

1 + 3 =